Ricarica Postepay dall’ufficio postale

Metodo tradizionale di ricarica indicato per usi occasionali.

Con il metodo tradizionale non occorre possederne una per fare una ricarica postepay. Basta recarsi presso un ufficio postale, munito di documento, e compilare l’apposito modello. E’ necessario inserire il nome del beneficiario/titolare della PostePay, il numero della carta composto da 16 cifre e ovviamente l’ammontare dell’importo che sarà trasferito sulla carta.

Ricarica postepay telematica da carta a carta

Invia la ricarica attraverso il sito di Poste Italiane

Ulteriore metodo di ricarica PostePay, molto più comodo evitando la noia della coda alle Poste. Innanzitutto è necessario acquistare un tipo di carta PostePay dall’ufficio postale. Non occorre essere titolare di conto corrente Postale per averne una! Secondo passo necessario è la registrazione sul sito di Poste Italiane www.poste.it e dopo aver completato la procedura di sicurezza, avrai la possibilità di pagare comodamente da casa tua e allo stesso tempo potrai visualizzare il saldo o la lista movimenti.

Da precisare che per effettuare pagamenti on-line tramite il sito delle Poste, è ovviamente necessario che la tua PostePay sia carica, e per fare ciò deve comunque recarti alle Poste per ricaricarla, oppure devi aver ricevuto una ricarica, o ancora dopo aver spostato i soldi dal conto Paypal o dal conto Skrill.

Dal 2012 è necessario abilitare il sistema Sicurezza web Postepay per continuare ad usare i servizi online del sito di Poste Italiane. Occorre innanzitutto associare un numero di cellulare alla carta postepay, e via SMS si riceverà un codice OTP da inserire quando si sta inviando una ricarica online. Quindi è necessario tenere a portata di mano il proprio cellulare prima di iniziare il seguente procedimento di invio.

Pagamento anticipato con bonifico

Con il bonifico anticipato, provvediamo a comunicare al cliente, contemporaneamente alla conferma d’ordine, i nostri estremi bancari. Non appena l’importo viene registrato (e a questo proposito si prega di indicare nella causale il numero d’ordine senza spazi vuoti o segni speciali), siamo in grado di sbloccare l’accesso al sito solo dopo che verrà accertato l’avvenuto accredito della somma sul nostro conto corrente. Solitamente si contano due o tre giorni feriali prima che la somma possa venir registrata.

PayPal

In caso di pagamento con PayPal, durante la fase d’ordine si viene automaticamente condotti al sito internet codificato PayPal e, dopo la conclusione del pagamento, nuovamente riportati al nostro sito. Il pagamento con PayPal è possibile fino ad un importo complessivo di 8.000 € (IVA inclusa) per ordine. La codifica SSL assicura la protezione dei dati inseriti.

 

Il Cliente può anche utilizzare il modello di formulario per l’esercizio del diritto di recesso, senza che tale modello sia vincolante per il cliente.

Il Cliente può esercitare il diritto di recesso secondo le seguenti modalità:

– utilizzando il modulo-tipo predisposto. qui

oppure, presentando una dichiarazione esplicita, da inviare — a mail

Il Cliente ha esercitato validamente il proprio diritto di recesso se la comunicazione relativa all’esercizio del diritto di recesso è inviata dal Cliente prima della scadenza del periodo di recesso.

Qualora il Cliente eserciti il diritto di recesso, il Fornitore rimborserà tutti i pagamenti effettuati, eventualmente comprensivi delle spese di consegna, senza ritardo e comunque entro 14 giorni da quando è stata ricevuta la comunicazione di recesso dal contratto.